I superfood polacchi conquistano la Corea del Sud

Condividi questa pagina

I superfood polacchi conquistano la Corea del Sud

La Polonia produce più del 90 % delle aronie presenti sul mercato mondiale. Questo particolare frutto, ricco di vitamine, è richiestissimo in Corea del Sud. Il business delle aronie ha fatto un balzo avanti da quando è stato firmato l’accordo commerciale del 2011 tra l’UE e il paese asiatico.

«Le cose sono molto più semplici ora che la Corea del Sud riconosce i certificati UE. Prima era molto difficile esportare prodotti agricoli», dice Andrzej Chilicki, un agricoltore di Sztabin, nel nord-est della Polonia. «Bisognava trovare un’azienda coreana interessata a importare che facesse un grosso investimento, tale da far ottenere all’azienda polacca il certificato necessario. Era praticamente impossibile per le fattorie come la mia».

In alto