Come incide il commercio internazionale sull’occupazione?

Come incide il commercio internazionale sull’occupazione?

Nell’Unione europea, 31 milioni di posti di lavoro sono legati alle esportazioni. Gli accordi commerciali dell’UE creano lavoro aiutando le aziende europee a esportare prodotti e servizi più facilmente e a prezzi competitivi. Più le aziende crescono, più aumenta l’esigenza di assumere personale. Inoltre, possono acquistare materie prime per realizzare i propri prodotti a costi inferiori, diventando così più competitive.

Read more

La concorrenza con i prodotti importati spinge inoltre le aziende europee a innovarsi per rimanere sempre competitive. In alcuni casi, può essere che si verifichino perdite di posti di lavoro, anche se generalmente sono dovute ad un insieme di fattori come l’introduzione di nuove tecnologie e l’automazione dei processi. Quando ciò accade, i governi europei possono intervenire con misure di riqualificazione del personale e assistenza ai lavoratori per la ricerca di una nuova occupazione. L’Unione europea mette infatti a disposizione dei fondi per aiutare queste persone a rientrare nel mercato del lavoro.

In alto