Quanto sono democratiche le negoziazioni dei trattati dell’UE?

Quanto sono democratiche le negoziazioni dei trattati dell’UE?

I negoziati commerciali iniziano solo dopo aver svolto studi e consultazioni approfondite con i soggetti interessati sui possibili vantaggi dell’accordo e dopo che i governi dei paesi membri dell’UE hanno acconsentito all’avvio delle negoziazioni. I membri dell’UE danno alla Commissione europea un mandato per le negoziazioni, definendo cosa vogliono che venga raggiunto per conto loro.

Read more

La Commissione europea conduce i negoziati e aggiorna con regolarità i paesi membri e il Parlamento europeo. Costanti input arrivano inoltre dalle imprese di tutte le dimensioni, dai sindacati e dalle organizzazioni ambientali e dei consumatori. Questi gruppi analizzano anche i risultati di una valutazione dell’impatto sostenibile condotta in maniera indipendente, i cui contenuti influiscono sulla posizione negoziale dell’UE.

Per rispondere alla richiesta di maggiore trasparenza nella gestione dei negoziati, la Commissione ha iniziato a pubblicare online le relazioni e le informazioni sulle posizioni negoziali. Inoltre tutti possono vedere con chi si è incontrato il commissario europeo per il commercio Cecilia Malmström e i suoi consiglieri.

Una volta definito un accordo, questo deve essere approvato dagli Stati membri dell’UE (riuniti nel Consiglio europeo) e dal Parlamento europeo. Se un accordo riguarda aree di competenza dei paesi membri dell’UE, l’accordo deve essere ratificato dai parlamenti nazionali.

In alto