Il regolamento UE sugli ostacoli agli scambi: ricorso per gli esportatori dell'UE

Condividi questa pagina

Il regolamento UE sugli ostacoli agli scambi: ricorso per gli esportatori dell'UE

Il regolamento sugli ostacoli agli scambi dell'Unione europea (ROS) offre a una o più aziende esportatrici dell'UE un modo per difendere se stesse e i propri dipendenti quando un paese non UE viola le regole del commercio internazionale. Le aziende possono chiedere alla Commissione europea di avviare un’inchiesta, qualora possano dimostrare "un grave pregiudizio" come perdite finanziarie, profitti inferiori, licenziamenti dei dipendenti o mancanza di investimenti, oltre a un aumento delle importazioni o un calo delle esportazioni. La Commissione cerca di risolvere la controversia tramite contatti bilaterali, attraverso l'OMC o altre procedure di patteggiamento.

Il Regolamento di applicazione delle norme sul commercio internazionale dell'UE del 2014 autorizza la Commissione europea ad esercitare il diritto di rivalsa nel caso in cui un paese terzo non rispetti le regole del commercio internazionale. La Commissione può limitare l'accesso al mercato dell'UE - un mercato che conta mezzo miliardo di consumatori – fino a quando tale paese non si conformi alle regole.

Solo nel 2016, l'UE ha rimosso 20 ostacoli all'accesso al mercato in 12 paesi in diversi settori, compresi quello farmaceutico e automobilistico, ripristinando le opportunità di esportazione per le imprese UE del valore di miliardi di euro l'anno.

In alto