Gli accordi commerciali minacciano l’approccio precauzionale dell’UE verso i prodotti che potrebbero mettere a rischio la salute?

Gli accordi commerciali minacciano l’approccio precauzionale dell’UE verso i prodotti che potrebbero mettere a rischio la salute?

Gli accordi commerciali dell’UE non abbassano mai gli standard europei per la salute e la sicurezza. L’UE ha una posizione ferma in merito, come confermato dalla recente strategia «Commercio per tutti»: nei casi in cui la scienza non sia chiara riguardo alla pericolosità di qualcosa per l’uomo o l’ambiente, sono necessarie delle regole che limitino il rischio.

Read more

Questo «principio di precauzione», stabilito nel trattato sul funzionamento dell’Unione europea, nel diritto internazionale, nelle leggi nazionali e nella costituzione francese, non potrà mai essere indebolito dagli accordi commerciali.

Quando l’UE negozia accordi commerciali con paesi che ammettono carni bovine trattate con ormoni e alimenti geneticamente modificati, non viene nemmeno presa in considerazione la possibilità che queste merci siano ammesse nell’UE.

Il recente accordo con il Canada difende il diritto di entrambi i governi a promulgare leggi nell’interesse pubblico, qualora fosse necessario. Ribadisce anche che l’UE si impegna ad adottare misure di precauzione per un’ampia gamma di rischi ambientali e per la salute.

In alto